Luigi Tenco 60's - La verde isola

II  punto  di  ritrovo  D.O.C.  per   tutti  coloro  che  amano  Luigi  Tenco

Ballata del Tenchiano - Giuseppe bità

AL BASSO Francesco Tripaldi, ALLA BATTERIA Luca Martino, AL SAX Cristiana Polegri, ALLE CHITARRE Francesco Persia, ALLE TASTIERE Dirty Frank, CORI Cristiana Polegri e Francesco Persia, VOCE FUORI CAMPO ( Luigi Tenco ) Antonio Persia,

TESTO E MUSICA GIUSEPPE BITA'

Arrangiaments, Recording & Mastering by Francesco Persia "Dirty Frank Recording Studio" - Roma

LA BALLATA DEL TENCHIANO ( KARAOKE )


LA BALLATA DEL TENCHIANO

E La ballata del Tenchiano
racconta la ?sua? verità
aprite bene quelle orecchie
che in 40 anni, di lui,
non v'hanno raccontato niente

Luigi amava la sua vita
era un maniaco dei check-up
rideva e a volte si incazzava
se stava li che cantava
e nessuno lo ascoltava

pero' di lui si dice
che era triste e depresso
e allora.....

RIT. IO SONO QUI
PER PARLARE DI LUI
DELLE SUE CANZONI ALLEGRE
CHE LA TV HA IGNORATO

ED E' PER QUESTO
CHE LA GENTE SA DI LUI
CHE ERA TRISTE
MOLTO DELUSO
DROGATO
E ASSAI SFIGATO

E RESTO QUI
A PARLARE DI LUI
DELLA SUA VOGLIA
QUESTA SERA
DI ESSER QUI CON NOI
CHE NON E' QUELLO
CHE LA GENTE SA DI LUI

PERCHE' ERA TRISTE
MOLTO DELUSO
PERO' POI HA PROTESTATO
...CON TRISTEZZA
DELUSIONE...
....HA PROTESTATO...

....CONTRO IL PUBBLICO ITALIANO!

E la ballata del Tenchiano
raccontà la sua verità
dell'amicizia e dell'amore....
...di 40 anni di successi
di quel suicidio senza prove!

Luigi aveva due pistole
perchè l'avevan minacciato
li era andato per cantare e protestare
ma l'hanno ucciso in una spiaggia
e scritto il nome tra i perdenti...

per poi dire
che il suicidio, con uno come lui
ci puo' stare....
....e allora....

RIT. IO SONO QUI
PER PARLARE DI LUI
DELLE SUE CANZONI ALLEGRE
CHE LA TV HA IGNORATO
ED E' PER QUESTO
CHE LA GENTE SA DI LUI
CHE ERA TRISTE
MOLTO DELUSO
DROGATO
E ASSAI SFIGATO

E RESTO QUI
A PARLARE DI LUI
DELLA SUA VOGLIA
QUESTA SERA
DI ESSER QUI CON NOI
CHE NON E' QUELLO
CHE LA GENTE SA DI LUI

PERCHE' ERA TRISTE
MOLTO DELUSO
PERO' POI HA PROTESTATO
...CON TRISTEZZA
DELUSIONE...
....HA PROTESTATO...

....CONTRO IL PUBBLICO ITALIANO!

IO SOTTOCRITTO LUIGI TENCO DENUNCIO TIZIO E CAIO PER LE COMBINES E I GIOCHI SPORCHI DEL FESTIVAL.
IL MONDO DELLO SPETTACOLO E' ORMAI PIENO DI GENTE CORROTTA E SENZA SCRUPOLI E COSI HO DECISO DI RITIRARMI DALLE SCENE MUSICALI E DI CONTINUARE COME AUTORE PERCHE' IN UN MONDO DI CORROTTI IN UN MONDO MUSICALE DOVE LA GENTE PREFERISCE LA RIMA CUORE/AMORE E SE NE FREGA DEI PROBLEMI SOCIALI, NON C'E' POSTO PER ME.
Io ho voluto bene al pubblico italiano e gli ho dedicato inutilmente 5 anni della mia vita.
Faccio questo, non perchè sono stanco della vita ( tutt'altro ) ma come atto di protesta!!

TORNA ALL'HOME PAGE